Amibici, ritrovi ciclourbani in fiera

Questo weekend è stato super intenso e interamente dedicato alla bici e ad Amibici!
È iniziato venerdì con ritrovo cittadino con Amibici per visitare Fa’ la cosa giusta, la fiera interamente dedicata al consumo critico e agli stili di vita sostenibili.
È una fiera che mi piace molto e dove la bici ha un ruolo abbastanza importante in tema di mobilità urbana. Certo non poteva mancare lo stand della FIAB dove la mia amica e socia FIAB Elena era presente in veste di volontaria.
Anche lo stand di BC, la rivista della FIAB interamente dedicata alla bicicletta alla quale sono abbonata, aveva il suo bello stand e quindi non poteva mancare un saluto anche a loro!
Attendevo con tanta impazienza il momento di poter acquistare “Hasta la bicicleta siempre”, l’ultimo libro di Claude Martalher nel quale parla del suo viaggio in bici lungo tutta l’isola di Cuba, e allo stand di Ediciclo finalmente il momento giusto per aggiudicarmi la mia copia.
Nello stesso padiglione si trovano anche tutti i tour operator dei viaggi sostenibili a piedi e in bicicletta e ovviamente erano presenti i più conosciuti Girolibero, Zeppelin, Verde Natura, Sloways e tanti altri.

Fa' la cosa giusta Ediciclo

Lo stand di Ediciclo e l’ultimo libro di Marthaler

BC Fa' la cosa giusta

La rivista BC

Mi interessa molto il tema del riciclo e di materiali sostenibili anche quando si tratta di abbigliamento. Un saluto anche a Garbage Lab dai quali tempo fa ho comprato una borsa fatta di PVC riciclato.
E poi vedo lui… E’ colpo di fulmine con quella sua maglietta con scritto “domani ti faccio il bonifico” e così inizio a ridere… lui mi accoglie dandomi un bigliettino con su scritto “magari domani ci beviamo un caffè” e le risate e continuano… questo stand è di un’azienda di due giovani che si chiama Le Palle. Fanno delle T-shirt e accessori con delle grafiche molto fresche e moderne e con queste scritte super spassose di quelle che sono le frasi che comunemente si dicono per nascondere la verità, quindi le più comuni palle, come il mio grande classico “lunedì inizio la dieta”… non ho potuto non comprare questa la maglietta!
Nel secondo padiglione invece tutto quello che riguarda la cosmesi naturale, l’alimentazione biologica, vegana, vegetariana e le alternative per esempio alla carne e al latte. Un ultimo giretto con un buon gelato biologico e infine è ora di andare a casa.
Sabato infatti mi attendeva una bellissima gita con Amibici organizzata da Mario, da Peschiera del Garda a Mantova lungo la ciclabile del Mincio.

Le palle Fa' la cosa giusta

Lo stand di Le Palle

Garbage Lab Fa' la cosa giusta

Lo stand di Garbage Lab

Domenica invece è il momento del secondo ritrovo ciclourbano con Amibici per visitare Bike4me, la fiera milanese della bicicletta. Ritrovo alle 14:30 ai tornelli con gli Amibici e ci siamo subito fiondati nel primo bar per un buon caffè di benvenuto.
Siamo quindi pronti per affrontare il padiglione 20. Questo evento si svolge in contemporanea con la fiera dei fumetti Cartoomics.
Sappiamo di non doverci aspettare Padova con i suoi sette padiglioni sulla bici a 360°, dai grandi marchi all’Eroica, tuttavia l’impatto con questa fiera è veramente deludente… Saranno poche migliaia di metri quadri con soloa una decina di espositori.

Solo tre stand ci hanno fatto divertire ed entusiasmato. Lo stand della Fulgur con le sue bellissime bici da turismo e da corsa, con la particolarità di essere elettriche ma con un design molto moderno e curato e una batteria che sembra una borraccia un filo più grande.
Anche lo stand di Cicli Brianza è molto carino con le sue bici a scatto fisso e un abbigliamento ciclistico molto particolare con disegni ipercolorati realizzati da un artista tatuatore.
Ma lo stand che ci è piaciuto di più è quello di Rabici di Martin che insieme ai suoi amici soci ha un negozio a Saronno dedicato al mondo del ciclismo urbano dove si possono trovare accessori e abbigliamento molto curato e studiato per le esigenze di chi vive la bici come mezzo di trasporto quotidiano. Inoltre Martin è socio Fiab e il suo negozio è sede locale di Saronno. E’ anche un ragazzo molto simpatico quindi vi consiglio assolutamente di visitare il loro negozio e anche io non vedo l’ora di andare a trovarli al più presto per comprare innanzitutto il campanello nuovo per la mia Spillo e poi magari ci scappa anche quel paio di jeans della Levi’s Commuter da ragazza!

Rabici Bike4me

Lo stand di Rabici con il simpaticissimo Martin

Fulgur Bike4me

Donne di Amibici con una bella bici rosa Fulgur

Bike4me

Amibici pronti per Bike4me

Cicli Brianza Bike4me

Bici a scatto fisso di Cicli Brianza

Dopo un ultimo caffè e un giretto finale abbiamo deciso di rientrare, molto delusi da questa fiera che per mesi ha avuto moltissima pubblicità per tutta Milano. Come ha commentato Graziano, avremmo visto più cose da Decathlon!
Comunque io sono soddisfatta perché un ritrovo cittadino con Amibici è un’occasione per condividere la passione della bicicletta anche quando non siamo in sella…. ho già tante nuove idee per i prossimi eventi ciclourbani!

I commenti sono chiusi.