I love shopping… tra cicli e ricicli!

Si dice che se non lo trovi a Milano, semplicemente non esiste!

Ebbene si, lo ammetto. Posso amare questa città anche solo per i suoi negozi!
A Milano, come a Londra, o a Barcellona, è impossibile non imbattersi in qualcosa di unico, speciale, e semplicemente troppo figo… Ce n’è per tutti i gusti… e se il quadrilatero della moda offre i marchi più prestigiosi del mondo, io sono per le cose uniche, riciclate, eco sostenibili, artigianali e… umane!
Saltando da un mercatino bio a qualche cascina aperta (a caccia di miele, frutta e a volte biscotti biologici) e da un negozietto sui navigli o all’Isola (il mio quartiere preferito) ogni tanto trovo davvero qualcosa di cui mi innamoro.
E siccome non sono una “shopaholic” se dico che mi innamoro è vero e soprattutto è per sempre!
Se Camden Town a Londra mi fa girare la testa, e ogni vetrina del Born a Barcellona è un colpo di fulmine, devo dire che anche la nostra Milano ha tutte le carte in regola per colpire il mio cuore (e il mio portafoglio).

Lo scorso dicembre, in crisi da regalo di Natale acuta, mi sono rifugiata colma di speranza al Green Christmas. All’Isola, all’interno della splendida Fonderia Napoleonica Eugenia, si tiene un mercatino natalizio completamente green: artigianato a impatto zero, prodotti biologici, cosmetici, gioielli, vestiti fatti a mano e chi più ne ha più ne metta. Un vero paradiso per me, che in un breve pomeriggio ho risolto i regali (con somma soddisfazione di tutti).

Al Green Christmas ho incontrato loro. Garbage Lab.
Questo giovane brand crea delle borse artigianali di design, molto colorate e moooolto street (se siete tipi classici, non fa per voi), riutilizzando i teloni in PVC delle pubblicità e le cinture di sicurezza. Non esistono due borse uguali! Proprio perché ogni fantasia dipende dal telone pubblicitario utilizzato.
Sono fantastiche per chi va in bici e oltre alle classiche messenger bag, con cintura in vita per non fare scivolare la borsa sul fianco, propone modelli nuovi e alcuni un po’ più femminili.
Conoscevo già questo tipo di borse in PVC riciclato, a Barcellona ho scoperto il brand spagnolo Vaho e ho comprato la mia prima messenger bag formato Ipad, e non me ne separo da maggio. Queste borse sono decisamente indistruttibili!
Però da qualche tempo cercavo una messenger più grande, per il PC. Così quando ho visto Garbage Lab mi sono innamorata… perché oltretutto le loro borse sono fatte benissimo.
Ma in quella occasione non potevo pensare a me, avevo i regali da fare!

Tornata dalle vacanze però ho deciso di farmi un regalo per inaugurare l’anno nuovo!
Così li contatto… Ed ecco in un paio di giorni arriva la mia borsa… Sembra creata proprio per me!

GRAZIE Garbage Lab!
http://garbagelab.tumblr.com/
http://www.garbagelab.it/home.html

Nota: scrivo della mia vita su due ruote, delle mie esperienze di acquisto legate alla bici ma non sono in alcun modo sponsorizzata dai brand o dai negozi di cui parlo nei miei articoli.
Si tratta di acquisti (e non di omaggi) di cui mi piace raccontare.

IMG_3832

IMG_3831

Dal sito www.garbagelab.it
Dal sito www.garbagelab.it
Dal sito garbagelab.tumblr.it
Dal sito garbagelab.tumblr.it
Precedente Il ciclo libro: la mia vita in bicicletta Successivo Fiab Milano Ciclobby - Tesseramento 2015