Da Lodi a Milano lungo la Muzza con FIAB Milano Ciclobby

Ieri una bella pedalata, tranquilla e immersi nel verde lungo la ciclabile della Muzza con un allegro gruppo di 17 (quasi tutti) soci (e qualche nuovo amico) di FIAB Milano Ciclobby. Arriviamo alla stazione di Lodi intorno alle 10 e dopo il caffè di rito nella pasticceria Masseroni di corso Roma, possiamo partire… Lasciamo la cittadina di Lodi e in pochi chilometri di ciclabile arriviamo a Galgagnano. Si segue poi per Quartiano dove incontriamo il canale della Muzza. Da qui il percorso è interamente sterrato sempre lungo il canale e immerso nella vegetazione. 
Migliaia di libellule blu, le “damigelle”, salutano festose il nostro arrivo.
Superiamo la “Casa delle Mosche” e presto arriviamo a Paullo e in un parco lungo la Muzza facciamo un piccolo pic nic . Occorre necessariamente lasciare la Muzza e passare in paese per poi, attraversando al semaforo la strada statale Paullese, riprendere a Conterico la ciclabile che porta fino a Cassano d’Adda.
Chi vuole può concludere qui la pedalata, circa 40 km totali, mentre chi vuole può proseguire per altri 30 km lungo la Martesana per arrivare a Milano.

Ho il sospetto che il folto gruppo rimasto abbia fatto questa scelta unicamente per la gelateria di Inzago, dove si trova il buonissimo gusto “panna, miele e semi di papavero”…
Non so se è colpa di questo gelato ma i miei amici di pedale dopo diventano, se possibile, ancora più scatenati di prima!
Si rincorrono, fanno le piste, vanno in fuga, si fanno gli scherzi… La bici fa tornare bambini!
I capobanda sono come sempre Rino e Winston, soprannominato già durante la gita precedente “il grillo della Martesana” per via del canto delle ruote della sua fiammante Cannondale Slate.

Grazie a tutti e a presto!

E grazie per le foto a Ciociò e Massimo

image

image

image

image

image

image

image

image

image

bty

Lodi Cassano Milano

I commenti sono chiusi.