A Cuba… con i libri

Oltre alla bici, ho la passione per il ballo. Qualcuno di voi lo saprà… In particolare per la salsa cubana. Questa passione mi ha portato a Cuba nel 2013 e poi ancora Natale del 2017. Ricordate il post sul mio secondo viaggio a Cuba?
Così per mantenere viva in me un po’ di Cubanía , e per tornarci un po’ con la mente, sprofondo nella lettura. Ripercorro in lungo e largo i pueblos che puntellano la costa della isola a forma di coccodrillo. E mi sento ancora là. Baciata dal sole e dal vento senza sosta. Chiudo gli occhi e quasi sento il sapore del guarapo.

Ultimamente sono in fissa con questo scrittore. Pedro Juan Gutiérrez.
Se avanza posto in valigia per un po’ di sana lettura da portare in vacanza… vi consiglio questi tre titoli che ho letto recentemente.
Ma vi avviso. Non è roba per romantici o stomaci deboli… 😉

Trilogia sucia de l’Habana
El Rey de l’Habana
Fabián e il caos

Ecco un breve passaggio che mi ha molto colpito, in Fabián e il caos:

“Persi molto tempo appresso a quella passione inutile e deliziosa. O forse non lo persi. E non fu inutile. È uno dei ricordi più belli che ho. Fu un amore intenso e profondo. A senso unico. Non c’era reciprocità. Dopo, con gli anni, imparai che l’amore si manifesta quasi sempre così: a senso unico. È una corrente che fluisce in una direzione sola, e poche volte ottiene risposta. Ben per chi riesce a godersi un amore che si dispiega con la stessa forza in entrambe le direzioni.”

Cosa ne pensate?

Buona lettura e… buon viaggio 🙂

Alex

Precedente Bici, amori e nuovi progetti

Lascia un commento

*