Keep calm and… AMIBICI! A Chiaravalle

Il rientro dalle vacanze è sempre traumatico… finiti i racconti delle vacanze a colleghi e amici, si riprende il tran tran quotidiano e quelle interminabili giornate in ufficio dove fissiamo il monitor del computer mentre la linea del costume sbiadisce, insieme alle emozioni vissute e ai ricordi.
Come faremo ad affrontare un nuovo anno?

KEEP CALM… and… AMIBICI!
La mia soluzione per la depressione post-rientro è pensare subito ai prossimi week end… in bici, ovviamente! Nulla riesce a fare vivere la gioia e la spensieratezza dell’estate come la bici: il fruscio delle ruote, il vento nei capelli, e il sole sulla pelle.

TRA NAVIGLI E ABBAZIE
26 Amibici, dopo un buon pranzo – gelato alla (mia preferita) Gelateria della musica, siamo pronti a metterci in sella per fare i turisti in casa nostra.
Un percorso facile facile, tra strade di campagna e vie d’acqua, cascine e Abbazie, in un incessante dentro e fuori dal traffico con sguardi inediti sulla città, che frenetica va avanti nel suo andirivieni motorizzato.

Partiamo da Via Pestalozzi, attraversando il ponte sul lato ciclabile del Naviglio Grande, la Chiesa di San Cristoforo, uno dei punti di Milano che più amo.
Al ponte di ferro di Corsico si attraversa nuovamente il Naviglio e si attraversano Corsico e Buccinasco. Dopo il cimitero di Buccinasco, si trova un sotto passaggio che attraversa la tangenziale e trasporta in una dimensione bucolica. Buccinasco Castello, l’antico borgo, con le sue rovine e cascine ancora abitate. Il Lago Santa Maria, cava trasformata in luogo di sport outdoor e divertimenti estivi, e poi Gudo Gambaredo, dove a Natale si fa il presepe vivente, con la sua trattoria da Santoro che sembra tirata fuori da una cartolina di una Italia degli anni 50 e che nel suo menu propone lo stracotto d’asino!

Seguendo la strada verso Zibido San Giacomo, pedaliamo in mezzo a campi di granturco, fino alla Cascina Santa Marta. A Moirago, siamo sul Naviglio Pavese e lo percorriamo verso Rozzano dove usciamo per pedalare sulla ciclabile di Valle Ambrosia verso il centro commerciale Fiordaliso.
Mentre qualcuno fa girare l’economia nei centri commerciali, noi facciamo girare le ruote e perché no, contribuiamo anche noi nelle realtà locali che incontriamo nelle nostre soste.
Una strada sterrata dietro il Fiordaliso ci allontana da questo mondo della GCO (Grande Caos Organizzato) e siamo a Ronchetto delle Rane, via Manduria e via Selvanesco… ma siamo davvero a Milano? Ci accoglie la Cascina Gaggioli, con la sua bottega di sapori genuini e umanità a km zero.

In pochi colpi di pedale, si arriva all’Abbazia di Chiaravalle, un complesso monastico cistercense costruito nel 1135 con il suo chiostro, l’antico mulino, la bottega dei monaci, vale una visita. Anche il paese di Chiaravalle è molto carino, inoltre vale la pena di passare una serata all’Anguriera di Chiaravalle (la trovate su Facebook). Purtroppo noi non abbiamo potuto fare merenda con una fresca anguria, perchè l’anguriera apre alle 19.00 e nessuno dei maschietti presenti ha voluto in alternativa fare un salto al fruttivendolo del paese per recuperarne una (la scusa: non abbiamo il coltello!).
Fortuna che c’è il bar dell’Abbazia!

Dall’Abbazia si raggiunge piazza Lodi in men che non si dica, grazie anche alla nuova ciclabile, e da qui si può volendo tornare con la Metro, il trasporto bici è gratuito.
Il gruppo si divide qui, alcuni vanno verso piazza Lodi, altri tornano per Romolo lungo il percorso dell’andata.

Grazie a tutti e alla prossima pedalata insieme!

Keep calm and AMIBICI!
Keep calm and AMIBICI!
La chiesa di San Cristoforo, angoli della vecchia Milano
La chiesa di San Cristoforo, angoli della vecchia Milano

Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo, cartoline da un'altra epoca
Buccinasco Castello e Gudo Gambaredo, cartoline da un’altra epoca

Vento sulla faccia, sole sulla pelle
Vento sulla faccia, sole sulla pelle

E grazie a Mirko che apre il cancello possiamo attraversare!
E grazie a Mirko che apre il cancello possiamo attraversare!
Via dal Grande Caos Organizzato
Via dal Grande Caos Organizzato
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Abbazia di Chiaravalle
Vanilla Sky
Vanilla Sky
Il percorso
Il percorso
Precedente La ciclabile Aquileia, Grado, Monfalcone Successivo HELP ME! #ilgustodiviaggiare su Instagram